Nel 1977, in un anonimo parcheggio di un Centro Commerciale di Los Angeles, si costruì la materia di cui sono fatti i sogni: nacque infatti una delle più affascinanti battaglie spaziali di sempre, l’attacco alla Morte Nera di Star Wars. In particolare vi proponiamo il making of delle scene in cui avviene la battaglia decisiva sulla superficie della Death Star. Le riprese delle esplosioni sulla superficie della Stazione da Battaglia e sugli Incrociatori Stellari dell’Impero vennero girate all’aperto sfruttando l’ampio spazio di un parcheggio. Vennero installati degli enormi plastici iper-realistici realizzati a mano (!) dagli artigiani scritturati da Lucas che fecero un lavoro di impressionante realismo e bellezza. Sopra questi plastici vennero piazzate delle micro-cariche con comando a distanza con cui vennero create le esplosioni provocate dai laser degli X-Wing. E così, tra macchine parcheggiate e clienti del Centro Commerciale annoiati, fu plasmata la più celebre sequenza di battaglia spaziale del cinema di Fantascienza. La cronistoria di quei meravigliosi giorni è tutta in questa galleria di foto. Buona Visione.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.