Scheda Film

Una storia ambientata nell’Asia Orientale dove un gruppo di prigionieri britannici nelle mani dei giapponesi devono costruire un ponte per la ferrovia del Siam, un’impresa ritenuta umiliante da parte dei loro carcerieri. Sarà invece l’occasione per dimostrare loro l’onore e il valore dei soldati di Sua Maestà. David Lean alla sua prima grande produzione a cui ne seguiranno molte altre, Lawrence d’Arabia, Il Dottor Zivago e Passaggio in India, per citarne alcune, dimostra di essere uomo di cinema di grande sensibilità conducendo la narrazione al suo culmine (l’esplosione dell’odiato ponte) facendo sapientemente lievitare suspence e tensione emotiva (il fischio dell’arrivo del treno, il suo sferragliare, le espressioni angosciate dei militari coinvolti nel complotto, sono un crescendo rossiniano degno del miglior Hitchcock). Di grande effetto la fotografia di Jack Hildyard, fidato collaboratore di Lean, qui alla sua più grande prova. Un film, che aldilà della propaganda di maniera, rimane una grande tappa della storia della cinematografia. Celeberrima anche la colonna sonora con il motivetto fischiettato come marcetta militare. Un’opera di indiscutibile valore artistico dove fotografia e sceneggiatura fanno la differenza.

Titolo originale: The Bridge on the River Kwai

Compralo su Amazon

Video & Foto

1 video 6 foto

Commenti

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *