Scheda Film

Un’opera che fa del messaggio antibellico la colonna portante della sua poetica. Jean Renoir gira con una sensibilità che travalica ogni tentativo di incasellare il suo film, elaborando un’opera che ancora oggi impressiona per la sua modernità, per la sua forza semiotica. Due soldati francesi durante la Prima Guerra Mondiale vengono catturati e portati in un campo di prigionia tedesco, ricavato dal Castello di un nobile tedesco, asso della Luftwaffe. Sarà l’occasione per misurarsi con la sensibilità dell’uomo, ma anche con la sua terribile intransigenza. Celeberrima la scena in cui i prigionieri vengono costretti ad umiliarsi travestendosi da donne e cantando a squarciagola la Marsigliese. Eppure qualcuno riuscirà a scappare dando vita ad un tragico epilogo. Un’opera di sconvolgente bellezza iconica, di grande impatto emotivo, girata e recitata magistralmente. Un autentico capolavoro che ancora oggi non cessa di abbagliarci.

Titolo originale: La grande illusion

Compralo su Amazon

Video & Foto

2 video 6 foto

Commenti

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *