a cura di

Scheda Film

Frank Capra è un fine conoscitore dell’animo umano e attraverso le sue commedie scava a fondo e ci offre sempre personaggi credibili, veri, tangibili. E’ il caso di questo film in cui James Stewart impersona un filantropo in preda allo sconforto a causa di un affare andato male. Sarà il suo angelo custode a scendere sulla terra e convincerlo che il suicidio non è la soluzione giusta. Menzione speciale per il bravo Lionel Barrymore nei panni del crudele miliardario Henry Potter (ebbene sì, si chiama così). Il film è una celebrazione della vita di provincia, che prospera a causa dei sacrifici e dell’altruismo degli individui. Essenziale per lo straordinario potere di commuovere e divertire che ha questo film è la presenza imponente di James Stewart, il più grande “eroe qualunque” del periodo d’oro di Hollywood. La sua discesa nel baratro della disperazione trasformandolo da uomo d’affari sicuro dei propri mezzi a folle allucinato è assolutamente convincente e profondamente inquietante. Un film che reinventa il concetto di levità e che dispone lo spettatore ad un percorso quasi catartico in cui abbandonare ogni zavorra per lasciarsi cullare dalla sua sobria lezione di umanità.

Titolo originale: It’s a Wonderful Life

Compralo su Amazon

Video & Foto

2 video 6 foto

Commenti

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *