a cura di

Scheda Film

Il poliziotto messicano Mike Vargas è in luna di miele con la sua mogliettina statunitense in una città di confine. Si troverà invischiato in un fattaccio locale e dovrà testimoniare contro Grande, un narcotrafficante del posto. Sarà affiancato nelle indagini da Hank Quinlan, laido, losco e ambiguo detective. Meraviglioso il piano sequenza iniziale dell’auto (una splendida Chrysler New Yorker decappottabile del ’56) cui è stata appena inserita una bomba che gira per le strade della cittadina in un crescendo di tensione, mentre in sottofondo, oltre la colonna sonora, si percepisce un ticchettio. Orson Welles ci offre un’altra opera degna di essere assaporata lentamente, come un aroma che non deve essere dilapidato troppo in fretta dal palato. Il personaggio di Quinlan è talmente controverso e diabolico da risultare di ardua lettura. Probabilmente era proprio l’intento originario di Welles. Per analizzare lo spessore psicologico di Quinlan bisogna guardarlo sotto un’altra luce probabilmente. Consideriamo questo: gran parte della filmografia di Welles contiene elementi autobiografici, ed i personaggi che ha scelto per le sue storie (Kane, Macbeth, Othello) erano giganti distrutti dalla superbia, uomini accecati dal proprio io proprio come Welles che in varie interviste ha confessato questa sua debolezza. Consideriamo ora Quinlan, un vecchio leone cinico e ferito che cerca di orchestrare questo scenario come un regista, assegnando dialoghi e ruoli ai protagonisti, proprio come farebbe Welles. Quinlan sta decadendo dopo anni di abusi e sregolatezza e il suo ego lo conduce nei guai. C’è una risonanza tra il carattere di Welles e Quinlan? La storia della carriera di Welles ci racconta di progetti incompiuti e film alterati dopo che lui li aveva lasciati. In una certa misura, i suoi personaggi riflettono i suoi sentimenti e le sue prospettive, e “Touch of Evil” non fa eccezione. Quinlan è Welles in declino, o viceversa. Un elemento che aggiunge fascino ad un film che rimane un caposaldo del genere noir.

Titolo originale: Touch of Evil

Compralo su Amazon

Video & Foto

3 video 8 foto

Commenti

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *