Recensione a cura di

Scheda Film

Il prolifico Bacon (oltre 130 film all’attivo nella sua carriera) arriva a questo progetto con un solido background alle spalle. 42nd Street si differenzia dalle sue opere precedenti prima di tutto per essere un musical, e in secondo luogo per la complessa metanarrazione che affronta (parlando di uno spettacolo nello spettacolo). L’opera che ne uscì risultò di finissima fattura e gradevolissima visione, tanto che consacrò definitivamente Bacon a Hollywood. La storia è incentrata sulla produzione di uno spettacolo a Broadway. Il regista deve affrontare mille problemi per mettere in scena il musical. Quando la star dello show si slogherà una caviglia a pochi giorni dalla prima tutto appare perduto. Ci penserà una ballerina di secondo piano a risolvere l’intricata situazione. Opera pregevole anche per la ricostruzione storica dei bui anni della Grande Depressione. Un film che ha fatto storia consegnando al genere musical una miniera iconografica di cui fare tesoro.

Titolo originale: 42nd Street

Compralo su Amazon

Video & Foto

1 video 4 foto

Commenti

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *