Quella che sembra essere l’ultima puntata del 2019 di Viaggio nella Luna, vede il ritorno del giovane regista riminese Marco Gentili.
Marco, che ha già collaborato con Sky girando dei documentari sulla pesca sportiva, una delle sue passioni, è già autore del cortometraggio sci-fi “Neo Gaia” uscito l’anno scorso. Ma la novità è un’altra, uscirà nel 2020 il suo primo lungometraggio, un docufilm intitolato “Draconis”, narrante le vicissitudini della storica famiglia dei Malatesta, regnanti sulla Signoria di Rimini per quasi tre secoli, tra il medioevo ed i primi vagiti rinascimentali. Marco ha secretato parecchie informazioni in merito a questa sua ultima fatica, ma ci ha rivelato abbastanza da ingolosirci, e non poco, raccontandoci delle vicissitudini decisamente curiose che hanno gravitato attorno l’egida malatestiana che, all’interno di questo docufilm, alle volte sembra divenire un pretesto per raccontare altri episodi al limite del possibile, che contribuiscono a rendere ancor più evocativa le terra di Romagna che ha dato a noi i natali, a testimonianza del fatto che la proverbiale grande bellezza è proprio a due passi da noi e, spesso, viene bellamente ignorata poiché data per scontata.
Come tradizione vuole, la truppa di Viaggio nella Luna, fomentata anche dalla presenza del Gentili, si abbandona alla pratica che ama di più, l’apertura di centinaia di parentesi – sempre concernenti la Settima Arte – che non troveranno mai una chiusura, ondeggiando in sospensione come fumose nebbie transilvane.
All’interno dei 120 minuti a disposizione, il nostro Marco Belemmi trova il tempo per consigliare un film Netflix, “Storia di un matrimonio” di quel Noah Baumbach già autore del più che interessante “The Meyerowitz Stories” (2017) sempre per Netflix.
Il film, che vede come protagonisti Adam Driver e Scarlet Johansson (ottimamente supportati da Laura Dern e Ray Liotta), è la storia di una separazione e di tutte le sue ripercussioni, di come questa diventi una vera e propria frattura nel vissuto della coppia e del figlio, una frattura che porta i due amanti a non riconoscersi più, a diventare solamente ombre deformi di quello che erano. Ombre che affrontano l’iter che ovviamente concerne il divorzio, fatto di fasi processuali, di incessanti invettive e di equilibri che vanno in frantumi…

Se volete altre informazioni ascoltate il podcast di seguito! Buon Natale a tutti!

Play

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.