Si è concluso il mega sondaggio di FAC su quale fosse il miglior film comico italiano di sempre. La tornata ha coinvolto 82 pellicole di produzione nostrana prodotte tra i primi anni 50 fino ai giorni nostri. Crediamo di aver scelto il meglio della comicità di casa nostra anche se non mancheranno le critiche per le assenze che già ci prefiguriamo (ad esempio Totò è presente con un solo film). Crediamo comunque di aver dato spazio ad ogni genere di comicità: dalla parodia, alla satira, alla comicità più grassa e pecoreccia. Hanno votato in un lasso di tempo di 2 mesi 2332 votanti ed avevano a disposizione 5 preferenze per la loro scelta.

La vittoria, manco a dirlo, è andata al mitico Amici Miei, irresistibile cronistoria delle pazze zingarate di un gruppo di 4 amici toscanacci con le loro scorribande a suon di scherzi e crudeli tiri mancini. Non mancano perle cinematografiche entrate nella Hall of Fame della comicità italiana, come la “Supercazzola” del conte Mascetti o l’aria lirica rivisitata “O Bucaiola, tu mi tradisci…”. Insomma noi di FAC possiamo dire che il vincitore doveva in qualche modo essere questo film che in verità ha lottato fino all’ultimo con Fantozzi, prevalendo solo al fotofinish.

Secondo, un po’ a sorpresa, si piazza il film del trio Aldo, Giovanni e Giacomo: Tre Uomini e una Gamba, un road movie de noantri incentrato sul viaggio di 3 amici per raggiungere la lontanissima Puglia partendo dalla Lombardia, precisamente dalla ferramenta in cui i tre lavoravano (Il paradiso della brugola), la meta è la sede prefissata del matrimonio di uno dei tre. Come compagna di viaggio un’opera artistica da riportare all’arcigno suocero, la gamba di Garpez (?!). Un film molto divertente e scenicamente ben congegnato, con gag teatralmente collaudate e portate per la prima volta sullo schermo dal trio. Notevole anche la prova di Marina Massironi, nel ruolo della quarta compagna di viaggio…

Terzo nel virtuale podio della comicità all’italiana il geniale Fantozzi, un film che non ha bisogno di presentazioni. Le tragicomiche imprese di un impiegato di infimo grado nella mega-scala gerarchica della sua mega-azienda, con trovate esilaranti che dipingono un intelligente quadro di satira e parodia contro una società di rigide classi a compartimenti stagni. Un vero capolavoro di comicità impegnata, mai preso troppo sul serio (e come sarebbe stato possibile) da certa critica troppo snobista e smaniosa di concentrarsi sul cinema d’essai. Rileviamo anche il misero distacco di un solo voto dal secondo posto che forse sarebbe stato più consono per quest’opera.

Poi il resto della classifica con gli altri 79 film che si dipanano in buon ordine, tra questi segnaliamo l’ottimo quarto posto del film di Carlo Verdone (Bianco, rosso e Verdone), irresistibile prova del talento dell’attore romano nella multi caratterizzazione dei suoi personaggi. Poi ecco il quinto posto di un altro film che oseremmo definire geniale, Non ci resta che piangere, con il tandem Benigni – Troisi a creare emozioni frammiste a risate a crepapelle. Quindi la fiumana di tutti gli altri film che hanno saputo regalarci, a tutti, almeno una volta, un sorriso, un raggio di solare ilarità. Grazie a tutti di aver votato, ecco la classifica completa:

o Amici miei (1975) (14,0%, 318 Voti)
o Tre uomini e una gamba (1997) (13,0%, 295 Voti)
o Fantozzi (1975) (13,0%, 294 Voti)
o Bianco, rosso e Verdone (1981) (12,0%, 278 Voti)
o Non ci resta che piangere (1985) (12,0%, 276 Voti)
o La Vita è Bella (1997) (11,0%, 252 Voti)
o Vieni avanti cretino (1982) (10,0%, 238 Voti)
o Il marchese del Grillo (1981) (9,0%, 219 Voti)
o Totò, Peppino e… la malafemmina (1956) (8,0%, 197 Voti)
o Johnny Stecchino (1991) (8,0%, 196 Voti)
o Lo chiamavano Trinità (1970) (7,0%, 160 Voti)
o Chiedimi se sono felice (2000) (7,0%, 160 Voti)
o Febbre da cavallo (1976) (7,0%, 153 Voti)
o Altrimenti ci arrabbiamo (1974) (6,0%, 145 Voti)
o L’allenatore nel pallone (1984) (6,0%, 139 Voti)
o Continuavano a chiamarlo Trinità (1971) (6,0%, 134 Voti)
o Il ciclone (1996) (6,0%, 131 Voti)
o Ricomincio da tre (1981) (5,0%, 128 Voti)
o I soliti ignoti (1958) (5,0%, 125 Voti)
o Fantozzi contro tutti (1980) (5,0%, 123 Voti)
o Miseria e nobiltà (1954) (5,0%, 122 Voti)
o Amici miei atto II (1982) (4,0%, 97 Voti)
o Un americano a Roma (1954) (4,0%, 96 Voti)
o Banana Joe (1982) (4,0%, 96 Voti)
o Fantozzi subisce ancora (1983) (4,0%, 93 Voti)
o Il piccolo diavolo (1988) (4,0%, 91 Voti)
o Un Sacco bello (1980) (4,0%, 89 Voti)
o Acqua e sapone (1983) (4,0%, 87 Voti)
o Pierino contro tutti (1981) (4,0%, 85 Voti)
o Pinocchio (2002) (4,0%, 83 Voti)
o Il secondo tragico Fantozzi (1976) (3,0%, 79 Voti)
o Il ragazzo di campagna (1984) (3,0%, 78 Voti)
o Compagni di scuola (1988) (3,0%, 77 Voti)
o L’armata Brancaleone (1966) (3,0%, 76 Voti)
o Travolti da un insolito destino nell azzurro mare d’agosto (1974) (3,0%, 73 Voti)
o Amici miei atto III (1985) (3,0%, 70 Voti)
o Fracchia la belva umana (1981) (3,0%, 66 Voti)
o Il mostro (1994) (3,0%, 65 Voti)
o Vedo nudo (1969) (3,0%, 62 Voti)
o Il medico della mutua (1968) (3,0%, 61 Voti)
o Mia moglie è una strega (1981) (3,0%, 60 Voti)
o La banda degli onesti (1956) (3,0%, 60 Voti)
o Il Bisbetico Domato (1980) (2,0%, 55 Voti)
o Più forte, ragazzi! (1972) (2,0%, 55 Voti)
o I due carabinieri (1984) (2,0%, 54 Voti)
o Borotalco (1982) (2,0%, 54 Voti)
o Guardie e ladri (1951) (2,0%, 53 Voti)
o Maledetto il giorno che t’ho incontrato (1992) (2,0%, 49 Voti)
o Scusate il ritardo (1983) (2,0%, 46 Voti)
o Fuochi d’artificio (1997) (2,0%, 44 Voti)
o Le comiche (1990) (2,0%, 44 Voti)
o Culo e Camicia (1981) (2,0%, 43 Voti)
o L’esorciccio (1975) (2,0%, 43 Voti)
o Io sto con gli ippopotami (1979) (2,0%, 43 Voti)
o In viaggio con papà (1982) (2,0%, 42 Voti)
o Il Vizietto (1978) (2,0%, 41 Voti)
o Sette chili in sette giorni (1986) (2,0%, 40 Voti)
o Lo chiamavano Bulldozer (1978) (2,0%, 36 Voti)
o Ovosodo (1997) (2,0%, 36 Voti)
o Il vigile (1960) (2,0%, 36 Voti)
o Troppo forte (1986) (2,0%, 36 Voti)
o Berlinguer ti voglio bene (1977) (2,0%, 35 Voti)
o Tu mi turbi (1983) (1,0%, 32 Voti)
o Bertoldo, Bertoldino e… Cacasenno (1984) (1,0%, 31 Voti)
o La Casa Stregata (1982) (1,0%, 31 Voti)
o Siamo uomini o caporali (1955) (1,0%, 29 Voti)
o Lui è peggio di me (1985) (1,0%, 24 Voti)
o Fico d’India (1980) (1,0%, 24 Voti)
o Allora Mambo (1997) (1,0%, 22 Voti)
o Il pap’occhio (1980) (1,0%, 21 Voti)
o Io, Chiara e lo scuro (1982) (1,0%, 20 Voti)
o I vitelloni (1953) (1,0%, 20 Voti)
o Donne con le gonne (1991) (1,0%, 19 Voti)
o I nuovi mostri (1977) (1,0%, 19 Voti)
o Madonna che silenzio c’è stasera (1982) (1,0%, 19 Voti)
o No grazie, il caffè mi rende nervoso (1982) (1,0%, 17 Voti)
o Piedone lo sbirro (1973) (1,0%, 17 Voti)
o Sono fotogenico (1980) (1,0%, 14 Voti)
o Riusciranno i nostri eroi… (1968) (1,0%, 14 Voti)
o Mezzo destro, mezzo sinistro (1985) (1,0%, 12 Voti)
o La Patata Bollente (1979) (0,0%, 11 Voti)
o Chiedo asilo (1979) (0,0%, 9 Voti)

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 Comments

  1. Avatar
    Alberto Diamante 3 Maggio 2016

    Manca "Il Sorpasso", uno dei piu' grandi capolavori del cinema italiano (Dino Risi, con Gassman e Trintignant).Ha ispirato molte imitazioni, fra cui "Sideways" di Alexander Payne, vincitore di 4 premi Oscar.

  2. Avatar
    fantastico.. 12 Gennaio 2012

    tutte le sere pizza con cinema italiano comico e i brasiliani non capiscono ma ridono qui e sole e allegria ciao a tutti