Ed eccoci giunti al terzo appuntamento con le incursioni cinematografiche di Viaggio nella Luna. In questa puntata i viaggiatori lunari partono subito analizzando le uscite nelle sale del prossimo weekend, in particolare i ragazzi consigliano:

  • Fahrenheit 11/9 di Michael Moore
  • Klimt & Schiele. Eros e Psiche di Michele Mally
  • Palladio. The Power of Architecture di Giacomo Gatti
  • Terror Take Away di Alberto Bogo
  • Disobiedence di Sebastiàn Lelio
  • Euforia di Valeria Golino
  • Halloween di David Godon Green
  • La Donna dello Scrittore di Christian Petzold
  • The Reunion di Anna Odell

Due film più degli altri catturano la curiosità, e sono quelli di Michael Moore e di Anna Odell che promettono buonissime e succose cose.

Quindi il buon Checco per la rubrica Una Pellicola da Salvare ci parla di un caposaldo della cinematografia mondiale: La Regina d’Africa (1951) di John Huston, capolavoro del cinema d’avventura con Humphrey Bogart e Catherine Hepburn. Si ripercorrono le fasi salienti del film e il suo inestimabile contributo alla storia del Cinema.

Quindi Federico parte a razzo con il suo consueto approfondimento del Cinema Orientale andando a pescare una piccola perla coreana: Goksung – La presenza del diavolo (2016) di Na Hong-jin, regista molto interessante ed ennesimo talento sfornato dalla fucina del Cinema coreano che trabocca di qualità. 

Infine ancora tanti consigli per le vostre visioni al Cinema e a Casa, per saperne di più non dovete fare altro che ascoltare il podcast che trovate qui sotto. Buon Ascolto.

Esegui
Marco Belemmi

Sono un essere senziente. Mi occupo di varia umanità dall’età di circa due anni. Sono giunto al mezzo secolo di esperienza vissuta su questo Pianeta. Laureato in Lettere Moderne con una tesi sulla Poetica dell’ultimo Caproni nel 1996. Interessato al cinema dall’età di tre anni e mezzo dopo una sofferta visione dei Tre Caballeros della Disney, opera discussa e aspramente criticata in presenza delle maestre d’asilo. Alla perenne ricerca di un nuovo Buster Keaton che possa riportare luce nelle tenebre. Registi preferiti: Akira Kurosawa, Stanley Kubrick, Andrei Tarkovsky.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.