2 voti 4.5
Recensione a cura di

Scheda Film

Probabilmente il solo film della serie di 007 che riesce a cogliere a pieno quel british sense of humour che Ian Fleming infuse nel personaggio e a trasporlo sulla pellicola. James Bond è alle prese con un losco magnate dell’oro che intende rivalutare il proprio patrimonio attaccando la riserva aurea di Fort Knox e rendendola inservibile. Memorabili alcune scene, una su tutte la partita di golf tra Goldfinger e Bond, con sostituzione fraudolenta di una pallina (“lei ha giocato una palla non sua alla buca 18”) e conseguenti gag a denti stretti tra i due contendenti. Hamilton trova forse l’autentico Bond con una regia leggera e ironica, screziata di ironia e meraviglia: le trovate scenografiche non divengono pretesto per costruire una storia ma ne divengono parte integrante non occludendone lo sviluppo narrativo. Un plauso finale alla maschera maliziosamente serafica di Connery, l’unico e vero agente 007 che abbia mai calcato le scene di un set.

Titolo originale: Goldfinger

Compralo su Amazon

Video & Photo

3 video 6 foto

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.