3 voti 5

Scheda Film

Un’opera fondamentale nella storia del cinema, non fosse altro per la sua purezza stilistica unita ad un’indagine psicologica mai leziosa ma sempre complementare alla narrazione. Bresson infonde in questo film una forza laica e al contempo mistica che sale dal personaggio principale ricavandone un ritratto grandioso e memorabile. La storia verte sulla figura di un giovane prete che viene destinato ad una sperduta cittadina di campagna nel nord della Francia: Ambricourt. Qui il giovane dovrà confrontarsi con la diffidenza degli abitanti e con le tensioni in seno alla famiglia più rispettabile del paese, il Conte e sua moglie. Il curato tenterà di riconciliare i due sposi ma otterrà ancora più ostilità. Intanto una malattia devasterà lentamente il suo corpo e l’epilogo sarà quanto mai amaro. Tratto da un romanzo di Bernanos quest’opera rimane un punto di riferimento indimenticabile in seno alla cinematografia francese. Quasi un assioma di come le passioni umane possano contrarsi in un lugubre canto di morte che nessuna Religione rivelata può sperare di contrastare.

Titolo originale: Journal d’un curé de campagne

Video & Photo

1 videos 6 photos

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.