4 voti 5

Scheda Film

Tralasciando il titolo orribile che gli fu affibbiato dalla distribuzione italiana stiamo parlando, insieme a “Il Grande Sonno” di Howard Hawks, del più bel noir della storia del cinema. Ed è quasi paradigmatico che a girarlo sia stato quel grande maestro della commedia che fu Billy Wilder, e a sceneggiarlo quel venerato scrittore che fu Raymond Chandler. L’opera si potrebbe condensare in questi due aspetti: un grande regista e un grande scrittore che concepiscono e forgiano un autentico capolavoro avendo come punto di partenza su un romanzo non certo sublime come quello di James Cain. La storia è quella di un grigio assicuratore che si innamora di una donna oscura e fatale divenendone l’amante. L’uomo verrà plagiato a tal punto dalla sensualità della donna che progetterà l’omicidio del marito, dopo aver stipulato sulla sua vita una polizza che prevede il doppio dell’indennizzo in caso di morte in circostanze rare (da qui il titolo “double indemnity”). Qualcosa nel piano diabolico dei due andrà storto. Grandiosa l’interpretazione di Barbara Stanwyck nel ruolo della Dark Lady. Un’opera al nero, cupa, ossessionata dalla notte e dai suoi baluginanti confini. Memorabili le scene del protagonista al dittafono mentre in flashback ripercorre tutta la vicenda. Un pilastro della Settima Arte da venerare e studiare a fondo.

Titolo originale: Double Indemnity

Video & Photo

2 videos 6 photos

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.