4 voti 4.8
Recensione a cura di

Scheda Film

Quando Sturges si posizionò dietro la cinepresa e studiò le migliori inquadrature per le scene di inseguimento in motocicletta con Steve McQueen, forse non realizzò di essere sul punto di realizzare un cliché iconografico indelebile. Eppure così è stato. E ancora oggi ammirare McQueen che saetta e si divincola come un serpente in sella alla sua Triumph TR6 Trophy (camuffata da BMW nazista) vale l’intero film. La storia è quella di un manipolo di prigionieri angloamericani in una campo di prigionia nazista che progettano una fuga di massa per ostacolare il più possibile il nemico e favorire l’avanzata degli alleati nel Paese. Ogni soldato e ufficiale avrà un preciso compito nel piano e tutto sarà organizzato nei minimi dettagli, ma qualcosa andrà ugualmente storto. Un film, inutile dirlo, epico e appassionante. Le riprese denotano un ottimo repertorio tecnico che spazia dai campi lunghi ai piani sequenza ai primi piani: inquadrature vivide ed efficaci, ottimo compiendo ad una narrazione serrata e incalzante.

Titolo originale: The Great Escape

Video & Photo

2 video 5 foto

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.