1 voti 5

Scheda Film

Dopo avervi alluso e averlo sfiorato nei suoi precedenti film, Buñuel affronta di petto il tema del misticismo, e segnatamente della religione in rapporto all’uomo che cerca una via di redenzione. Nasce così quest’opera densa di situazioni morbose, di tensioni verso propositi sublimi e di sordidi effetti alquanto terreni. La storia è quella di Viridiana, orfana dei genitori e sul punto di diventare suora, che va in visita al ricco zio. L’uomo se ne innamora perdutamente. A fronte di questa sua scellerata passione e di un tentativo di violenza carnale l’uomo s’impicca lasciando ogni suo avere a Viridiana. Inizierà un percorso mistico della giovane che compirà varie opere di carità che immancabilmente le si ritorceranno contro. Il film suscitò molte polemiche con il Vaticano per la presunta irrisione della religione cattolica e soprattutto per una scena che ritrae la famiglia a gozzovigliare, ricalcata iconograficamente dal celeberrimo quadro di Leonardo e considerata proditoriamente blasfema dai vertici ecclesiastici del tempo. Un film che porta in nuce il germe della lucida follia dinanzi alla sensualità più pura e che al contempo tenta di illustrare la nostra fragilità di fronte a Dio.

Titolo originale: Viridiana

Video & Photo

2 videos 5 photos

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.