Prezzo: EUR 12,08

Il Cinema si sa è una passione che non accetta compromessi, che richiede passione, dedizione e militanza indefessa. Stupisce quindi quando queste qualità vengano riscontrate in giovani adolescenti che invece di compulsare l’inesauribile catalogo di video-logorrea spalmato su YouTube decidono di dedicarsi a quella polverosa Settima Arte organizzando e allestendo un CineForum. E così i ragazzi di VnL hanno deciso di invitare in trasmissione due delle organizzatrici di questo CineForum tra giovani: Emma e Zelda. Le due ragazze hanno raccontato la loro passione per il Cinema e la decisione di organizzare un CineForum per il loro gruppo Scout Cattolica 1. Il CineForum ha come tema portante (non poteva essere altrimenti) l’adolescenza e questi sono i quattro titoli con cui Emma e Zelda hanno deciso di iniziare:
– L’Attimo Fuggente (1989) di Peter Weir
– Juno (2007) di Jason Reitman
– Il Tempo delle Mele (1980) di Claude Pinoteau
– Lion – La Strada Verso Casa (2016) di Garth Davis
Quattro film belli e impegnativi (soprattutto L’Attimo Fuggente e Juno che affrontano tematiche forti). I film sono stati discussi insieme alla truppa di VnL che ne hanno sviscerato dettagli tecnici e rimandi ermeneutici. Le due ragazze hanno raccontato la loro esperienza di visione dei film e il motivo per cui sono stati scelti.
Nella seconda parte della trasmissione il sempre informatissimo Lorenzo ci ha parlato dei film in gara per gli Oscar 2018, analizzando in modo particolare uno dei titoli favoriti: Lady Bird. Opera indipendente della regista Greta Gerwig, famosa maggiormente per la sua carriera attoriale e qui alla sua seconda prova dietro alla cinepresa. Con una grande interpretazione di Saoirse Ronan il film si fa apprezzare per narrazione e realizzazione tecnica. Ricordiamo che Lady Bird ha riscosso un grande consenso tra la critica, ha infatti stupito molti che Roger Ebert abbia dichiarato il film come migliore opera del 2017.
Chiude la trasmissione la rubrica di Checco che si occupa di film da (ri)scoprire. In questa puntata l’ineffabile cinefilo ci ha parlato de Il Cavaliere Elettrico (1979) di Sydney Pollack con Robert Redford e Jane Fonda, un film non conosciutissimo che Checco sprona a ri-spolverare e ri-apprezzare.

Conducono in studio Federico Minguzzi, Lorenzo Scappini, Marco Belemmi e Francesco Morosini. Buon Ascolto

Commenta con Facebook
Esegui
Marco Belemmi

Sono un essere senziente. Mi occupo di varia umanità dall’età di circa due anni. Sono giunto al mezzo secolo di esperienza vissuta su questo Pianeta. Laureato in Lettere Moderne con una tesi sulla Poetica dell’ultimo Caproni nel 1996. Interessato al cinema dall’età di tre anni e mezzo dopo una sofferta visione dei Tre Caballeros della Disney, opera discussa e aspramente criticata in presenza delle maestre d’asilo. Alla perenne ricerca di un nuovo Buster Keaton che possa riportare luce nelle tenebre. Registi preferiti: Akira Kurosawa, Stanley Kubrick, Andrei Tarkovsky.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.